martedì 2 giugno 2015

CAGE FIGHT 19 - Vicenza


La chiamata arriva con due giorni d'anticipo, troppo poco per tanti, ma non per chi ha solo voglia di mettersi alla prova senza badare ai fronzoli.
Il match rappresenta il grande classico delle MMA ovvero striker vs. grappler, incontro studiato nel tempo possibile ed interpretato al meglio da Tiziano che ha dimostrato, oltre ad un livello tecnico solido, una crescente maturità tattica.
La prima ripresa parte con un breve scambio in piedi che termina con un takedown di Tiziano sfruttando un low kick avversario, ora si lavora da dentro la guardia come previsto nel nostro studio, controllo e ground & pound costante, un rapido capovolgimento di fronte riporta l'incontro in piedi ma al primo low kick avversario Tiziano riesce a mettere a segno un altro takedown e riprendere a lavorare dalla guardia lavorando per una toreada che lo porta in side control ma l'avversario è bravo a capovolgere e rialzarsi, ancora scambio di colpi e chiusura del clinch da parte di Tiziano che conclude con un drop portandosi direttamente in side control, qualche colpo e passaggio in monta mantenendo la posizione fino allo scadere.
La seconda ripresa si è svolta con lo stesso ritmo della prima, scambi di colpi, takedown e controllo a terra da parte di Tiziano, unica nota, l'avversario mette a segno due ginocchiate che Tiziano incassa e gestisce ma che potevano seriamente compromettere l'andamento dell'incontro.
Il verdetto per Tiziano è unanime, vittoria, un match gestito in maniera intelligente e matura.