lunedì 29 luglio 2013

never ending season

Una stagione pur lunga che sia prima o poi finisce, la nostra stagione 2013 lascia ben poco spazio al riposo e la sua fine va a sovrapporsi con l'inizio della prossima stagione, l'ultimo impegno ufficiale è stato il 13 luglio con le selezioni per la prossima MMA League in Croazia e già il 18 agosto gli agonisti si ritroveranno per l'inizio della preparazione alla prossima stagione, in questo mese però nessuno si fermerà anche se in piccoli gruppi l'allenamento e lo studio continuano.
Come mi ha detto qualcuno di molto competente "siete un gruppo sano", niente eccessi, niente puzza sotto il naso, niente superbia, solo tanto tanto lavoro, tante tante competizioni ed anche qualche "piccola" soddisfazione, due anni fa ho messo un seme e l'ho coltivato, ho iniziato ad insegnare dopo aver combattuto e non prima, ho iniziato ad insegnare perchè persone competenti hanno verificato che sono in grado di farlo e non perchè un amico mi ha detto che potevo farlo, ho mandato i miei allievi ad imparare da altri insegnati sapendo che sarebbero tornati da me arricchiti e non li ho mai trattenuti denigrando altri per paura che potessero non tornare, perchè sono consapevole del fatto che le arti marziali siano come l'umiltà, va praticata e non predicata.
Questo è stato e rimarrà il mio credo, ho piantato un seme e non sparso spore come vedo fare a tanti, spargere spore è facile basta lasciarle ed attendere un acquazzone per vedere spuntare tanti funghi, per far crescere un seme non basta aspettare, bisogna lavorarci con costanza nella speranza che il lavoro venga ripagato da quello che il fungo non potrà mai dare...  i FRUTTI.



"Allenarsi è come pregare, bisogna avere fede e non aspettarsi nulla in cambio."